Zacchera Hotels

News

ZACCHERA HOTELS SI TINGE DI ROSA

Parafrasando lo slogan coniato espressamente per l’occasione dalla Provincia Azzurra, le strutture Zacchera Hotels sono state letteralmente invase dalla manifestazione in un turbinio di colori: squadre, camion, attrezzature, sponsor ma soprattutto tanto, tanto ROSA.

Assente da qualche anno, il Giro d’Italia è tornato nel Verbano Cusio Ossola. Un’edizione 2011 quanto mai importante, le cui tappe, scelte fra luoghi simbolo del periodo, hanno contribuito alla celebrazione del 150° anniversario dell’Unità d’Italia.

La 19° tappa che da Bergamo ha portato gli atleti alle pendici del Monte Rosa, dopo aver toccato ben 17 delle 20 regioni italiane, è stata un passaggio fra laghi e monti, dalla cima del Mottarone alle sponde del Lago d’Orta, dai piccoli borghi alle valli, attraversando la bassa Ossola dove a Piedimulera il Giro ha imboccato la Valle Anzasca per gli ultimi durissimi km, la salita verso Macugnaga.

Tutti abbiamo assistito al grande gesto di Alberto Contador, nei confronti del suo ex compagno, amico e collega, Paolo Tiralongo che, braccia al cielo, ha tagliato il traguardo per la sua prima vittoria di tappa.

Ed è stato emozionante per noi di Zacchera Hotels, accogliere Alberto Contador. Siamo stati onorati di aver ospitato colui che 2 giorni dopo ha vinto il Giro d’Italia 2011, ed è salito in maglia rosa (conquistata sull’Etna della 9° tappa e mai più mollata) sul podio a Milano in Piazza Duomo.

Oltre ad Alberto Contador, sono state 15 le squadre per un totale di 300 persone ospitate venerdì 27 maggio e che da Baveno sono ripartite alla volta di Verbania per la 20° tappa Verbania – Sestrière.