Zacchera Hotels

News

FESTIVAL UMBERTO GIORDANO 8-22 LUGLIO 2011

LA STORIA DEL FESTIVAL

Il festival musicale ”Baveno Festival Umberto Giordano” è nato in occasione del centenario della prima rappresentazione di Fedora (1898) e del cinquantenario della morte del compositore (1948), che trascorreva lunghi periodi di lavoro e vacanza a Baveno nella sua splendida Villa Fedora. Sorto come manifestazione interamente dedicata ai musicisti del periodo a cavallo fra Ottocento e Novecento, agli autori post-verdiani e ai loro contemporanei europei e americani, in seguito il Festival ha esteso il suo interesse a tutti i generi musicali del secolo scorso, alla poesia e ad altre forme d’arte e spettacolo.

PROGRAMMA

Mercoledì 13 luglio – Ore 18.30

CANTIAMO? NO…IMPROVVISIAMO! - Non solo “standards”. Un viaggio tra la voce, un pianoforte e un sax. Una storia e le melodie del jazz… ma non solo. I titoli scaturiranno dalla voce che guiderà il pubblico tra uno standard e l’altro a creare una sorta di storia che legherà tutti i brani.

Claudia Marchetti, voce - Emilio Maciel, sax - Fabio Piazzalunga, pianoforte

 

Parco di Villa Fedora, Terrazza Hotel Splendid

Baveno

Ingresso libero

 


 

Mercoledì 13 luglio – Ore 22.00

LE VELE DIPINTE – Installazioni luci, video e suoni sulle vele del lago, a cura di Sebastiano Romano (In collaborazione con il Circolo Velico di Verbania)

Presso Parco di Villa Fedora, Terrazza a Lago

Baveno

 

Ingresso libero

 

Giovedì 14 luglio  – Ore 21.15

IL FURORE DI VIVALDI- Antonio Vivaldi, Concerto per archi e continuo in sol minore RV 156: “Dal timor, dallo spavento” daMontezuma, “Lo seguitai felice” da Olimpiade. Concerto per due violini, liuto e b.c. in re maggiore RV 93: “Dolce fiamma” e “Destino avaro” da La fida ninfa. Concerto per archi e continuo in sol minore RV 157: “In furore justissimae irae“. Mottetto per soprano, due violini, viola e basso RV 626.

Gemma Bertagnolli, soprano - Dolce & Tempesta - Stefano Demicheli, clavicembalo

 

Chiesa dei S.S. Gervaso e Protaso

Baveno

Biglietto: Euro 15,00 intero – Euro 10,00 ridotto

 

Venerdì 15 luglio – Ore 21.15

WOLFGANG AMADEUS MOZART, LIEDER E SONATE – Sonata in sol maggiore per violino e fortepiano KV 301: “An die freunde” KV 53, “Oiseaux, si tous les ans” KV 307, “Dans un bois solitaire” KV 308, “Komm, lieber Zither, komm” KV 351, “Der Zauberer” KV 472, “Das Veilchen” KV 476, “Die Alte” KV 517. Sonata in do maggiore  per violino e fortepiano KV 303: “Die Verschweigung” KV 518, “Das Lied der Trennung” KV 519, “Als Luise die Briefe ihres ungetreuen Liebhabers vebrannte” KV 520, “Abendempfindung an Laura” KV 523. Sonata in do maggiore per violino e fortepiano KV 296: “An Chloe” KV 524, “Das Traumbild” KV 530, “Der Frühling” KV 597, “Das Kinderspiel” KV 598.

L’Astrée del gruppo Cameristico dell’Accademia Montis Regalis - Hanna Bayodi Hirt, soprano - Francesco D’Orazio, violino - Giorgio Tabacco, fortepiano

 

Chiesa di S. Carlo

Feriolo

Biglietto: Euro 15,00 intero – Euro 10,00 ridotto

 

Sabato 16 luglio – Ore 21.15

VIBRAZIONI DELLA TERRA (2) - Darius Milhaud (1892-1974), Caramel mou, shimmy - Igor Stravinskij (1882-1971), Rag-time,

versione originale per 11 strumenti - George Gershwin (1898-1937), Rhapsody in Blue, versione originale per la jazz-band di Paul Whiteman -

Duke Ellington (1899-1974), Satin Doll - In a mellow tone - Paul Whiteman (1890-1968), San - Count Basie (1904-1984), April in ParisLi’ l Darlin’

- Benny Goodman (1909-1986), Sing, Sing, Sing King Porter Stomp

Luigi Palombi, pianoforte - Discovery Ensemble - Luigi Di Fronzo, direttore - Massimo Ottoni, artista della sabbia

 

Cave di Granito

Baveno

Biglietto: Euro 15,00 intero – Euro 10,00 ridotto

 

Venerdì 22 luglio – 0re 21.15

Il 2011 ci festeggia – 100 ANNI DI…MAHLER! Gustav Mahler, Sinfonia n. 4 in sol maggiore – mi maggiore.

Orchestra Giovanile del Verbano Cusio Ossola - Umberto Benedetti Michelangeli, direttore

 

Palazzo dei Congressi

Piazzale Europa, 3

Stresa

Ingresso libero